Figure da ricordare
La scomparsa di Suor Fidenzia Bottari
Un ricordo accorato del fratello Nicola
(1919 - 1 settembre 2008)
 
89 anni e 58 di professione religiosa, il 1° settembre 2008 è andata all'incontro col Padre, sposo divino, suor Fidenzia Bottari, sorella del poeta vastese Dott. Nicola Bottari.
Ne ha rievocato l'impegno caritatevole la Madre Superiora delle Suore Figlie di San Giuseppe, Angelberta Agnoli, per sottolineare che Suor Fidenzia è stata una "donna intelligente, aperta alla cultura e socievole, sapeva stabilire relazioni umane durature e trasmettere
il calore umano e cristiano a quanti avvicinava nei suoi servizi di carità.
Non si limitò, tuttavia, a questo prezioso servizio apostolico, ma si rese disponibile nel campo educativo, nell'assistenza e formazione dei bambini della Scuola Materna ed Elementare, nella Pastorale Parrocchiale, nella catechesi e animazione dei gruppi giovanili, rendendosi accolta e stimata per il suo entusiasmo, la sua competenza e il suo naturale stile faceto e umoristico...
Donna forte e volitiva, ha saputo far propria la spiritualità del Fondatore, uomo contemplativo in azione.
Per ben 36 anni esercitò il non facile ruolo di economa nella comunità di Roma, compito che svolse con competenza, precisione e rettitudine fino alla morte.
Grazie, amata Sorella, per la tua vita donata con entusiasmo al bene della Chiesa e della Congregazione; ora dal cielo, dove continuerai a stare con noi, intercedi alla nostra Famiglia Religiosa vocazioni del tuo spessore di autentica consacrata."
Suor Fidenzia
Distacco
dai beni della terra
e dai piaceri del mondo,
come scelta di vita.
Anni di impegno,
di servizio e amore.
Generosità,
respiro di fede.
Cuore
che non batte più!
Improvvisa
la chiamata
per l'incontro con Dio.
Il fratello
stralcio da articolo apparso su "Il Vastese", mensile d'info. del territorio - n. 10 - ottobre 2008