Monumento
ai Caduti di Vasto
 
100 anni fa veniva inaugurato il Monumento ai Caduti
maggio 2022 - Comunicato stampa del Comune - cerimonia pubblica per ricordare l'evento

Il 24 maggio 1922 veniva solennemente inaugurato il Monumento ai Caduti nell'originale collocazione di Piazza Lucio Valerio Pudente, antistante Palazzo d'Avalos. Trasferito successivamente presso Piazza Caprioli è per la comunità cittadina il luogo della memoria che
ospita tradizionalmente le celebrazioni istituzionali in molteplici anniversari nazionali ed internazionali.
"L'Amministrazione Comunale, attraverso l'assessorato alla Cultura - ha dichiarato il sindaco Francesco Menna - ha inteso valorizzare quelle vicende storiche attraverso diverse iniziative, prima tra tutte il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto.
Martedì, 22 maggio, ricorderemo con una cerimonia istituzionale l'inaugurazione del
monumento simbolo dell'idea stessa di Patria scaturita dalla tragica vicenda bellica compiutasi per l'Italia tra il 1915 e il 1918
". 
"La Grande Guerra aveva segnato nel profondo la comunità nazionale costituendo di fatto il primo evento collettivo del Paese riunito con l'esperienza del Risorgimento - ha sottolineato l'assessore alla Cultura Nicola Della Gatta. "Il ricordo di quanti persero la vita fu nell'immediato dopoguerra raccolto in monumenti pubblici in tutti i Comuni italiani. Il Monumento ai Caduti
di Vasto, in particolare, fu inaugurato in un anno decisivo per la storia nazionale, il 1922, anno dell'avvento del fascismo. Le modalità in cui quell'evento inaugurale si svolse manifestavano
già i segni di un nuovo tempo pieno di contraddizioni che era alle porte. Di qui la volontà e il dovere di riportare alla luce questa pagina di storia
".

comunicato stampa del comune di Vasto - maggio 2022