Comunità facente parte, dal 2009, dell'Unione dei Comuni del Sinello
Comune di Carunchio: Cenni
www.comune.carunchio.ch.it - e - mail: info@comune.carunchio.ch.it
 
Cap e sigla provincia: 66050 CH;
Altitudine: 714 m. s.l.m.;
Superficie: 32,39 Kmq;
Abitanti: n. 628
(al 30-09-2012);
Santo Patrono: Sant'Antonio Abate, festeggiato il 18 agosto;
Denominazione abitanti: Carunchiesi;
Telefono Comune: 0873/954392
;
Indirizzo Municipio: Via Municipio, 2
Guardia Medica: tel. 0873/853243;
Distanza dal mare: di Vasto e dalla Costa dei Trabocchi
circa 35 chilometri percorrendo la Statale Trignina.
 
Carunchio - Panorama Carunchio - Panorama

Arroccato su di un colle alla destra del fiume Treste, Carunchio gode di un panorama incantevole che spazia dalla Maiella al Gargano.
Il borgo, tra i comuni più belli d'Italia ("Benvenuti a Carunchio, uno dei borghi più belli d'Italia",
è questa la citazione che si può leggere su un cartello entrando nel paese), vanta un'origine medievale che è documentata da una bolla papale risalente all'anno 1173.
La bolla conferma i precedenti confini dalla diocesi di Chieti, includendo anche "l'eccelsia sancte Marie de Carunchi".
Il paese, che risulta infeudato dopo il secolo quattordicesimo dai d'Avalos prima e dai Marinelli
dei principi Caracciolo, poi, in origine sorgeva in un'altra zona. L'abitato fu poi trasferito nella
sede attuale nel corso del '500.
Il suo territorio si estende su un 'area in prevalenza montana, e la sua economia è basata sull'agricoltura e la pastorizia: non a caso il suo nome significa aratro.
Borgo di origine medioevale, del suo passato conserva resti della cinta muraria.
Nel 1570, viene istituita la parrocchia di San Giovanni Battista, posizionata sulla parte più
alta di Carunchio. La chiesa, che riprende lo stile del barocco seicentesco, presenta uno dei monumenti simbolici dell'intero paese: un pregevole organo del XVII secolo.
Altri capolavori presenti nella chiesa: il coro ligneo e i diversi affreschi rappresentati sul cielo della parrocchia.
Situati sempre sulla parte alta del centro, ci sono due palazzi che prendono il nome dalle famiglie
più importanti per il paese: Castelli e Turdò.

Ad oggi, resta intatto solo il palazzo Turdò che adesso funge da Albergo (Tour D'Eau), molto apprezzato dagli ospiti stranieri, poichè coinvolti in lezioni di cucina e varie escursioni nell'intero vastese ed oltre. Un altro luogo molto apprezzato dove alloggiare è il Casolare abruzzese, a
pochi chilometri dal paese.

Chiese ed edifici religiosi:

• Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista. È sita in via monte. Risale ad un'epoca
...precedente al XV secolo. La struttura pre-cinquecentesca è legata al castello del paese avendo
...la torre campanaria con la funzione da torre di vedetta. Le zone interne conservano ancora delle
...
monofore ad arco trilobato risalenti verosimilmente al XIII-XIV secolo. Il portale, del 1756, è in
...pietra scolpita di artisti molisani, i Calvitti di Pescopennataro.
• Chiesa di Sant'Antonio detta "del Purgatorio". Situata nella piazza del paese, fuori dalle
...antiche mura, reca nella trabeazione del portale la data del 1504 ma lo stile gotico rimanda ad
...epoca ben anteriore.
• Ex convento di Santa Maria degli Angeli. È sito in contrada Santa Maria. Attualmente è
...adibito ad attività commerciale. Risale al 1536.
• Resti della chiesa di San Michele Arcangelo. Sono siti in località San Michele in un luogo
...detto La Cesagna, fuori dal paese sulla Ex Strada statale 86 Istonia in direzione Torrebruna.
...Risalgono ad un periodo antecedente al XVIII secolo. All'epoca della famiglia Rinaldi vi risiedeva
...l'eremita fra Nicola Del.Vecchio di Castiglione.
• Chiesa di Santa Lucia in contrada s. Lucia.
• Chiesa Madonna della valle in contrada valle. Con ogni probabilità edificata sui resti di
...antiche chiese.
• Chiesa evangelica protestante eretta agli inizi del XX secolo.
Fonti:
Borghi & Sagre
- annuario - guida illustrata dei Borghi e Sagre d'Abruzzo, con il patrocinio di Regione Abruzzo e Provincie
...di Pescara e Chieti - edizione 2006, ottava - distribuzione in edicola - Edizione E. Editing.
Articolo apparso su "Il Nuovo Business" - Vasto - n. 28 - giugno 2010 - allegato gratuito al periodico d'info.. "Il Nuovo" -
...Vasto - n. 6 - giugno 2010.

Art. a firma Sofia Turdò, apparso su "Vasto domani", giornale degli abruzzesi nel mondo - anno LVI, n. 11, dicembre 2022.