Mestieri Antichi di Vasto:
Lu Ferracavàlle (Il Maniscalco)
 
Quando non c'erano le automobili, i "gommisti" erano
li ferracavèlle.
Ad esercitare il mestiere di ferracavàlle, cioè di maniscalco, erano a Vasto:
maste Salvatore, con bottega nei pressi del Teatro Rossetti;
maste Mario Farina, a Sant'Anna;
maste Nicola Zaccaria, alle Croci;
maste Nicola Pisarri, in piazza Barbacani;
maste Michele Marino e suo padre zi' Fileppe lu stagnarille, al Campo boario,
i quali fungevano anche da assistenti tecnici del veterinario dottor Giovanni De Sommain negli anni del secondo dopoguerra.
I Marino ferravano anche i buoi usati per l'aratura o il tiro dei carri e dall'occorrenza venivano richiesti anche per castrare cavalli, asini o muli con tendenza a mordere.
da "Lunarie de lu Uašte" - ed. 2005