Macchiette vastesi di Luigi Anelli (1860 - 1944):
Lu Cumutate pi la Stadue di Russciatte
(Il Comitato per la Statua di Rossetti)

Mé' ch' é 'risscìute n' addre Cumutate
ch' à da fa' fa' la stadue di Russciatte,
chi dèice ch' a la Piazze sta culate,
e chi li vé' 'm mezz' a lu Ciardinatte.
Ora che è apparso un altro Comitato
che deve far realizzare la statua di Rossetti, (1)
chi dice che in Piazza sta il suo posto, (2)
e chi la vuole in mezzo al Giardinetto. (3)
- A' da rèsse di mmarme, é cchiù 'pprizzate!
- Chi t' acchinde, da bbranze s' á da matte: ca si i l'ome màine 'na pitrate
la vrogne i pu vidà', ma 'n gió ch' é rratte!
- Dev'essere di marmo, è più apprezzata!
- Che ti conti, di bronzo si deve mettere:
perché se gli tirano una sassata,
la deformazione gli puoi vedere, ma non ch'è rotto!
- L' à da fà' nu frastire — aèssce hìune.
- Già si sa, lu frastir' á da ì 'nnende,
lu paisan' á da rristà' 'ddijìune!
- Lo deve fare un forestiero - se n'esce uno.
- Già si sa, il forestiero deve andare avanti,
il paesano deve restar digiuno!
Lu Cumutate sènde tutte quènde,
e pi 'n zi fa' mal' alme nghi niscìune,
stuputijajje e ni ni fa nijènde!
II Comitato ascolta tutti quanti,
e per non farsi malanimo con nessuno,
fa lo gnorri e non ne fa niente!
(1) Gabriele Rossetti, patriota ed esule poeta vastese (Vasto, 1783 - Londra, 1854).
(2) La grande ex Piazza Cavour, attuale Piazza Rossetti.
(3) Piazza Caprioli.
dal libro di Pino Jubatti - 2003 - Ed. di Radio Vasto - Il Dialetto Vastese
nelle 40"macchiette" di Luigi Anelli, macchietta n. 38 - anno 1897