Caduti di guerre:
Leonardo Umile
medaglia d'oro al valor militare
(Scerni, 1 giugno 1919 - Bigliolo di Aulla, 7 aprile 1945)
 
Nato a Scerni il 1 giugno 1919, frequenta a Vasto la Scuola d'Avviamento Professionale.
Nel 1937 si arruola volontario come aspirante motorista nel I° Centro automobilistico di Torino. Arruolato nell'Aeronautica, nel biennio 1939-40 svolge funzione di autista a Firenze e all'aeroporto di Ciampino.
Già dal 1938 sofferente di problemi polmonari, viene giudicato inabile al servizio militare e riformato nel 1941.
Dopo l'armistizio decide di partecipare alla lotta contro i nazisti e nel 1944
entra a far parte del Corpo Volontari della Libertà.
Come Commissario di distaccamento della IV Brigata Garibaldi "Apuania" dirige i combattimenti contro i tedeschi sulle colline Apuane e qui viene
catturato e ucciso il 7 aprile 1945 e per questo decorato di medaglia d'oro al Valor Militare con la motivazione:
"durante un violento attacco sferrato dai tedeschi, sostenne per quattro ore la lotta
divenuta impari per le preponderanti forze nemiche e
, aggrappato alla sua mitragliatrice,
coprì con intenso fuoco il ripiegamento dei compagni
. Ferito al viso, fu catturato e sdegnosamente rifiutò la libertà che gli veniva offerta in cambio del tradimento e della
delazione
."Fate di me quel che volete" furono le ultime sue parole e il nemico rabbioso,
dopo averlo ripetutamente colpito fino a ridurlo in fin di vita
, barbaramente lo trucidò".
Nel Novembre del 1990, si è costituita per espressa volontà della sorella Angela Claudia una fondazione intestata al fratello Leonardo Umile, ex alunno della scuola media "G. Rossetti"- Vasto che ogni anno premia gli alunni di questa scuola che all'esame di licenza media riportano il massimo della valutazione - 10 e lode - o il raggiungimento di specifiche competenze, tenuto anche conto del risultato del triennio.
.stralcio da il "Lunarie de lu Uašte", ed. 2012 e varie

Vastophil 2005
Omaggio a Leonardo Umile
giovane, volontario partigiano, a 60 anni della morte
In occasione di Vastophil 2005, manifestazione filatelico-numismatica di richiamo internazionale, diciottesima edizione (21 e 22 maggio), svoltasi nel cortile di Palazzo d'Avalos - Vasto, sono stati presentati una cartolina e un annullo dedicati a Leonardo Umile, in occasione del 60° della morte.

Pino Jubatti, poliedrico, poeta e scrittore vastese, ha curato l'incisione che raffigura il giovane volontario e il monumento alla memoria da poco dedicatogli
ad Aulla.

Leonardo Umile, scernese di origine e vastese di adozione, decorato di Medaglia d'oro al Valor Militare, aderente alle formazioni partigiane, fu ucciso dai tedeschi
il 7 aprile del 1945 a Bigliolo di Aulla.
stralcio da da articolo appaso su "Vasto domani", giornale degli abruzzesi nel mondo - n. 6 Giugno 2005