Prov. Chieti
Personaggi: Giulio Borrelli
Giornalista, scrittore e corrispondente Rai dagli Stati Uniti
 
  La fierezza delle proprie origini
Ho avuto la ventura e il privilegio di vivere e raccontare gli ultimi dieci anni di storia americana, i più sconvolgenti dell'epoca contemporanea.
Sono arrivato negli Stati Uniti alla vigilia dell'elezione di George W. Bush. Ero a New York il giorno dell'attacco alle Torri Gemelle. Ho seguito i riflessi delle guerre in Afghanistan e in Iraq. Sono stato testimone della più grave crisi finanziaria dagli anni della grande depressione. Ho potuto narrare l'arrivo di Barack Obama alla Casa Bianca. Ho assistito a vertici planetari che hanno cercato di ridisegnare gli equilibri del globo.

Dieci anni densi, con nuovi progressi tecnologici, che hanno segnato l'America dei nostri tempi e visto insidiato il suo ruolo di potenza
egemone. I Paesi emergenti (Cina, India, Brasile, Vietnam) corrono per recuperare i ritardi e scalare posizioni nella classifica dei più sviluppati della terra.
E' stata, per me, un'esperienza professionale unica. Ho potuto constatare che sono le grandi realtà, i grandi numeri che contano nel mondo di oggi. Ho fatto difficoltà, soprattutto prima del terremoto dell'Aquila, a spiegare dove si trovasse la regione in cui sono nato.
L'Abruzzo è un territorio piccolo, con appena 1 milione e 200 mila abitanti. Epperò i luoghi dell'infanzia e della giovinezza - indipendentemente dalle dimensioni - si portano sempre nel cuore. La lontananza - accade in tutte le latitudini - rafforza i ricordi. Le cose, spesso, si apprezzano di più quando vengono a mancare.
I sapori, gli odori, la fisionomia del territorio, le amicizie, sono un patrimonio che, una volta immagazzinato, non si disperde. Permettono di distinguere e apprezzare maggiormente le cose.
Il brodetto di pesce alla vastese, ad esempio, è un piatto che non ha lo stesso sapore da altre parti. Ogni terra ha le proprie specialità e le proprie caratteristiche, che contribuiscono a definire le identità. Penso che, per ognuno di noi, sia giusto essere orgoglioso della propria regione. Chi ha radici solide e sane, possiede un termine di confronto, che consente di comprendere le differenze e assimilare anche meglio le novità positive incontrate lungo il proprio cammino.
I sentimenti, le emozioni - oltre l'intelligenza - caratterizzano le diverse persone.
Il poeta latino Orazio scriveva, nelle Epistole, che "chi passa i mari muta il cielo, non l'anima"
. Quell'anima si puo' arricchire di nuove esperienze, di nuovi sapori, lontano dal luogo natale, ma non dimentica dove è stata plasmata.
stralcio da articolo apparso sul mensile "Vasto domani " giornale degli abruzzesi nel mondo n. 2 - febbraio 2011

....Note biografiche di Giulio Borrelli
Giulio Sciorilli Borrelli nasce ad Atessa, in provincia di Chieti, il 12 marzo 1946.
Dopo la laurea in Giurisprudenza presso l'Università La Sapienza di Roma, comincia a lavorare:
Nel 1970 all'Unità nella cronaca di Roma.
Nel 1974, sempre all'Unità, diventa capocronista.
Nel 1976, alla vigilia delle elezioni amministrative, le pagine di cronaca di Roma vengono portate
...da 2 a 4. Giulio Borrelli si trova così a guidare una redazione di giovani che si misura ogni giorno
...con la concorrenza importante di quotidiani come Il Messaggero, Il Tempo, Paese Sera.
Nel 1978 viene assunto in Rai, prima al Gazzettino di Roma (L'attuale TGR), poi al Tg1.
...Nel.massimo telegiornale italiano si occupa di cronaca italiana e di politica internazionale
...realizzando numerosi servizi ed interviste in esclusiva: dall’attentato al Papa alla vicenda
...Gelli-P2; dalle stragi al “processo Moro”; dai delitti di mafia alla cattura di Toto’ Riina; dalla
...caduta del comunismo nei Paesi dell’est europeo alla crisi messicana.
Nel 1983 vince il "Premio Senigallia" come cronista dell'anno.
Conduce per diversi anni il telegiornale della mezzasera al fianco di Enrico Mentana e Tiziana
...Ferrario, e poi l'edizione delle 13.30.
Editorialista di Paese Sera alla fine degli anni Ottanta, ha collaborato con il Radiocorriere TV
...raccontando, fra l'altro, il rapporto tra gli Italiani e la televisione, che è stata una delle indagini
...più approfondite realizzate su questo tema.
Ideatore ed anchor-man di trasmissioni e servizi di approfondimento sulle principali vicende
...italiane, nel 1994 diventa caporedattore del TG1 e dal 1995 conduce l'edizione delle 20 dello
...stesso telegiornale.
Nel 1996 vince il premio internazionale "La Madonnina" per il giornalismo televisivo.
Nel 1997 pubblica, il libro "Palcoscenico Italia" - Rai-ERI - pagg. 174 - € 14,46, in cui
...racconta le vicende italiane dalle elezioni dell'aprile '96 all'autunno '97, attraverso testimonianze
...di uomini politici (Prodi, Berlusconi, D'Alema, Fini, Marini), di magistrati (Borrelli, Davigo), di
...imputati o condannati (Pacciani), e ricostruzioni convincenti. Con un occhio alla cronaca e uno
...sguardo alla storia, per cercare di vedere dove sta andando il nostro paese.
...Nello stesso anno diviene direttore del Tg1 fino .al 2000.
Nel 2000 lascia la direzione del Tg1 e diventa corrispondente e responsabile della sede Rai di New
...York.
...In qualità di corrispondente dal Nord America segue per la Rai la tragedia dell'undici settembre,
...le elezioni presidenziali statunitensi del 2000, del 2004 e del 2008, le guerre in Afghanistan e
...Iraq, .compie viaggi in mezzo mondo, al seguito del Presidente americano George W. Bush, che

...tra l'altro intervista in esclusiva due volte.
Nel 2005 pubblica il libro "Uragano w." - L'America in guerra -
...Carabba Editore - pagg. ...217 - € 18,50, in cui racconta la storia
...contemporanea dopo l'undici settembre.
Nel 2010 pubblica il libro "Le mani sul Tg1" - Da Vespa a Minzolini,
.. l'ammiraglia Rai in guerra
.- Coniglio editore - .pagg. .224 - € 14,50,
...
in .cui racconta gli .ultimi anni della storia del telegiornale dal punto .di
...vista di .un interno.
...Il giornalista ripercorre la storia del Tg, dal 1989, quando il direttore..era
...Bruno Vespa, all’era attuale di Minzolini e le ultime vicende Rai.
stralcio da http://it.wikipedia.org/wiki/Giulio_Borrelli e da notizie sparse - M. S. - 25 febbraio 2011