Aree Protette d'Abruzzo
Regione Abruzzo
 

Canto: J’Abruzzu!
Gran Sasso in fotografia
Gran Sasso: Notizie
 
 N.
Aree
3
Parchi Nazionali
1
Parco Regionale
3
Riserve Naturali Statali
25
Riserve Naturali Regionali
5
Parchi Territoriali Attrezzati
 
3
Parchi Nazionali
Provv. Istitutivo
Prov.
Estens.
in ha
1
Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
RDL n. 257
del 11.01.1923
L'Aquila, Frosinone e Isernia
50.683
2
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
L. n. 394
del 06.12.1991
Ascoli Piceno, L'Aquila, Pescara, Rieti e Teramo
141.341
3
Parco Nazionale della Maiella
L. n. 394
del 06.12.1991
Chieti, L'Aquila e Pescara
74.095
 
1
Parco Regionale
Provv. Istitutivo
Comune
Prov.
Estens.
in ha
1
Parco Reg. del Sirente - Velino
L.R. n. 23 del 07.03.2003
(prima istit. nel 1989
Acciano, Rocca di Mezzo e tanti altri
AQ
54.705
 
3
Riserve Naturali Statali
Provv. Istitutivo
Comune
Prov.
Estens.
in ha
1
Lago di Pantaniello
D.M. 21.02.1972
Barrea
AQ
2
2
Pineta di S. Filomena
D.M. 13.07.1977
Pescara, Montesilvano
PE
19,72
3
Monte Velino     2.487 m s.l.m.
AQ
 
25
Riserve Naturali Regionali
Provv. Istitutivo
Comune
Prov.
Estens.
in ha
1
Sorgenti del Pescara
L.R. n. 57 del 31.10.1986
Pescara
PE
49
2
Zompo lo Schioppo
L.R. n. 24 del 29.05.1987
Morino
AQ
1.o25
3
Lago di Penne
L.R. n. 26 del 29.05.1987
Penne
PE
1.3o0
4
Lago di Serranella
L.R. n. 68 del 09.05.1990
Altino, Casoli, S. Eusanio d/ Sangro
CH
5o0
5
Castel Cerreto
L.R. n. 74 del 04.12.1991
Penna Sant' Andrea
TE
70
6
Grotte di Pietrasecca
L.R. n. 19 del 10.03.1992
Carsoli
AQ
110
7
Calanchi di Atri
L.R. n. 58 del 20.04.1995
Atri
TE
380
8
Monte Genzana Alto Gizio
L.R. n. 116 del 28.11.1996
Pettorano sul Gizio
AQ
3.160
9
Gole del Sagittario
L.R. n. 16 del 22.02.1997
Anversa degli Abruzzi
AQ
354
10
Abetina di Rosello
L.R. n. 109 del 23.09.1997
Rosello
CH
211
11
Punta Aderci
L.R. n. 09 del 20.02.1998
Vasto
CH
285
12
Gole di San Venanzio
L.R. n. 84 del 16.09.1998
Raiano
AQ
1.072
13
Monte Salviano
L.R. n. 134/1999
Avezzano
AQ
722
14
Bosco di Don Venanzio
L.R. n. 128/1999
Pollutri
CH
78
15
Pineta Dannunziana
L.R. n. 96/2000
Pescara
PE
56
16
Lecceta di Torino di Sangro
L.R. n. 67/2001
Torino di Sangro
CH
170
17
Cascate del Verde
L.R. n. 28/2001
Borrello
CH
287,5
18
Sorgenti del Vera
L.R. n. 70 del 15.11.1983
L'Aquila
AQ
30
19
Borsacchio
L.R. n. 6 del 08.02.2005
Roseto, Giulianova
TE
1.100
20
Grotta della Luppa
L.R. n. 6 del 08.02.2005
Sante Marie
AQ
30
21
Lago di San Domenico
L.R. n. 6 del 08.02.2005
Villalago
AQ
60
22
Grotta delle Farfalle
L.R. n. 5 del 30.03.2007
San Vito Chietino, Rocca San Giovanni
CH
510
23
Punta dell'Acquabella
L.R. n. 5 del 30.03.2007
Ortona
CH
28
24
Ripari di Giobbe
L.R. n. 5 del 30.03.2007
Ortona
CH
28
25
Marina di Vasto
L.R. n. 5 del 30.03.2007
Vasto, San Salvo
CH
57
   
 
5
Parchi Territoriali Attrezzati
Provv. Istitutivo
Comune
Prov.
Estens.
in ha
1
Sorgenti sulfuree del Lavino
L.R. n. 25 del 29.05.1987
Scafa
PE
37,8
2
Fiume Fiumetto
L.R. n. 89 del 20.11.1990
Colledara
TE
74
3
Vicoli
L.R. n. 85 del 13.11.1990
Vicoli
PE
10
4
Annunziata
L.R. n. 23 del 04.06.1991
Orsogna
CH
130
5
Fiume Vomano
L.R. n. 109 del 09.05.1995
Montorio al Vomano
TE
335
 
Parchi Nazionali
In Abruzzo sono stati istituiti tre parchi nazionali: il Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, quello della Majella e quello del Gran Sasso e Monti della Laga.
Conservano i valori più elevati della biodiversità e rappresentano importanti nodi della Rete europea Natura 2000, costituendo Zone di protezione speciale (ZPS).
Essi coniugano le esigenze di conservazione e salvaguardia del patrimonio naturale con gli interessi delle popolazioni locali con progetti di sviluppo sostenibile all'interno dell'area protetta.
La divisione in zone a trasformabilità differenziata assicura la realizzazione delle infrastrutture necessarie compatibilmente con gli interventi di gestione delle risorse naturali e il mantenimento delle attività tradizionali.
E' incentivata l'agricoltura biologica e la produzione artigianale di qualità.
Particolare attenzione è rivolta agli aspetti educativi e ricreativi legati al turismo.
 
Parco Regionale
L'unico Parco naturale regionale è quello del Sirente-Velino che, sia per estensione (circa 50.000 ha, 22 Comuni) che per importanza naturalistica, può competere con i parchi nazionali grazie alla presenza di specie floristiche e faunistiche di rilevante interesse scientifico per la loro rarità
e il loro carattere di endemicità. Uno degli aspetti fondamentali riguarda lo sviluppo dell'economia locale e delle esigenze delle popolazioni realizzata anche attraverso la conservazione degli aspetti naturali e storico-culturali di cui questoterritorio è particolarmente ricco.
 
Riserve Naturali Regionali
L'Abruzzo è la regione dei vasti paesaggi appenninici, ricca di biodiversità, per la cui conservazione sono state istituite venticinque Riserve naturali regionali. Gli ambienti tutelati sono i più vari e vanno da quelli montani a quelli collinari, costieri, calanchivi e di grotta. Numerose sono le Riserve istituite in zone umide.
 
Parchi Territoriali Attrezzati
La Regione Abruzzo ha istituito 5 Parchi Territoriali Attrezzati, con notevoli valori naturali ed ambientali. La loro istituzione, però, non èpiù prevista dalla vigente legge regionale.
 
Aree Marine Protette
L'Area marina protetta Torre del Cerrano è stata istituita dal Ministero dell'Ambiente il 7 aprile 2010.
La prima riserva marina abruzzese è localizzata in sette chilometri di costa tra i comuni di Silvi e Pineta, in Provincia di Teramo, al centro geografico del lungo litorale che unisce la riserva marina di Miramare, nel Golfo di Trieste, in Friuli, alle tre riserve marine pugliesi delle Isole Tremiti, Torre Guaceto e Porto Cesareo.
 
Sistema delle Aree protette della Costa Teatina
Questo sistema è costituito da un corridoio verde di raccordo iniziale nella rete ecologica tra le
Riserve regionali di Punta Aderci, nel Comune di Vasto, e della Lecceta di Torino di Sangro, che
costituiscono Siti d'importanza comunitaria (SIC). Di questo sistema fanno parte anche le Riserve
regionali Punta dell'Acquabella, Ripari di Giobbe, Grotta delle Farfalle e Marina di Vasto, queste ultime due SIC anch'esse.
Vi è inoltre compreso il giardino botanico di San Salvo, oltre a numerose stazioni dove sono segnalate specie vegetali in lista rossa IUCN.
Di particolare bellezza paesaggistica e architettonica il sito San Giovanni in Venere nel Comune di Fossacesia, al quale si applica il regime di protezione proprio delle riserve naturali. L'obiettivo è quello della tutela e valorizzazione della costa da realizzare sulle aree di sedime del tratto litoraneo del tracciato dismesso delle Ferrovie dello Stato, sulle stazioni e relative aree di pertinenza.
Da Ortona a San Salvo il litorale presenta aspetti di grande interesse naturalistico, ambientale, paesaggistico e storico.
La costa è generalmente bassa, con l'altitudine media 80 m slm fino ad un massimo di 150 m, con spiagge ghiaiose e sabbiose e arenili in corrispondenza della foce del Sangro e nel vastese interrotti da piccoli promontori rocciosi.
Nei litorali con le punte che si affacciano sul mare, l'ambiente marino è densamente popolato di vita acquatica. Nelle zone più distanti dalla linea di costa, le rocce si dispongono in lunghe file parallele a varia profondità, separati da corridoi di sabbia e caratteristici per elevata diversità biotica. Questi luoghi ospitano nei loro anfratti sommersi specie ittiche pregiate e altri organismi rari e protetti. Non meno rilevante è la presenza nell'immediato entroterra, fra i fiumi Foro e Sangro, di profonde vallate incise nel piano collinare, ricche di sorgenti e di vegetazione mediterranea.
La costa teatina riepiloga molti degli ambienti litoranei adriatici e ciò costituisce criterio fondamentale per la sua protezione.
stralcio dal volumetto "Aree protette d'Abruzzo" - 2010, a cura della Regione Abruzzo
- COGECSTRE Edizioni - Penne PE - T. 085.8270862 - e - mail: edizioni@cogecstre.com