Alcune specie di Crostacei
  dell'Adriatico e del Mediterraneo
Crostacei
Pesci vari
Pesce azzurro
Molluschi
Acquacoltura
     Piatti
 
Fonte: Speciale News Esselunga - n.3 marzo 2007
 
Aragosta
Grosso crostaceo lungo fino a 50 cm., il cui peso può raggiungere gli 8 Kg. La femmina è più pregiata.
Ha carne finissima, leggermente tendente al dolce. E' bene calcolare che ha un notevole scarto dal peso a vivo: circa il 70%. E' ottima lessata accompagnata con varie salse ma può essere cucinata anche al forno e alla griglia. Con l'aragosta si prepara anche un'ottima minestra.
Tipo di preparazione consigliata: lessata.
Periodi migliori per l'acquisto: da ottobre a maggio.
 
Astice
E' un grande crostaceo simile all'aragosta, da cui si differenzia per le dimensioni (oltre i 60 cm).
E' detto anche "elefante di mare". Ha carne più solida di quella dell'aragosta con una consistenza più elastica e un gusto meno delicato per cui è adatto a preparazioni dal sapore deciso. Ha carni bianche compatte, secondo alcuni meno delicate di quelle dell'aragosta. Particolarmente indicata la preparazione "all'americana", cioè in umido con il pomodoro.
Tipo di preparazione consigliata: in umido.
Periodi migliori dell'acquisto: da ottobre a maggio.
Canocchia (Cicala o Panocchia)
Questo crostaceo si apprezza veramente se bollito e condito con olio, succo di limone, prezzemolo, sale e pepe. E' utilizzato anche in alcune zuppe regionali, come il famoso Brodetto di pesce alla Vastese.
Ha una particolare caratteristica: le "zampe" anteriori fanno parte della bocca, sono cioè estensioni della bocca.
Tipo di preparazione consigliata: zuppe.
Periodi migliori per l'acquisto: nei mesi invernali ha carni particolarmente sode, ma si trova in commercio durante tutto l'anno.
 
Gambero
Gastronomicamente bisogna distinguere il gambero imperiale, dalla carne delicatissima, il gambero rosso, dal sapore più forte, e il gamberetto, molto tenero e di piccole dimensioni. Il gambero imperiale è adatto a preparazioni delicate, quindi non compare in zuppe o sughi. Il gambero è ottimo alla griglia e in umido, il gamberetto deve essere lessato o fritto.
Tipo di preparazione consigliata: umido e griglia.
Periodi migliori per l'acquisto: da maggio a settembre.
Grancevola (Vecchie)
E' un grosso crostaceo appartenente alla famiglia dei granchi, dal corpo lungo fino a 20 cm. Deve essere viva al momento di cucinarla. Generalmente si usa servire la carne di questo crostaceo nella parte superiore del guscio vuotato e pulito. La polpa ha un sapore delicato e deve essere sempre lessata prima di essere preparata nelle varie ricette.
Tipo di preparazione consigliata: lessata e preparata.
Periodi migliori per l'acquisto: nel cuore dell'inverno (dic.-gennaio) e in primavera (aprile-maggio).
 
Granchio comune
Questo crostaceo è molto apprezzato in gastronomia per la sua carne assai gustosa. Con la sua polpa si possono preparare ottimi sughi per condire pastasciutte. E' molto indicata la cottura al gratin. In commercio si trova anche la polpa di granchio in scatola.
Non supera i 5-6 cm. di lunghezza.
Tipo di preparazione consigliata:
cottura al gratin.
Periodi migliori per l'acquisto: in primavera e in autunno.
Scampo
Come quasi tutti i crostacei lo scampo ha uno scarto di circa il 70%: si mangia infatti solo la coda sgusciata o no. Semplicemente lessato, entra in delicate insalate; può anche essere cucinato alla griglia, in spiedini per esempio, oppure fritto. Gli esemplari più comuni misurano circa 20 cm, quelli di maggiori dimensioni vengono definiti "scamponi".
Tipo di preparazione consigliata: lessato e alla griglia e preparato.
Periodi migliori per l'acquisto: da marzo a settembre, anche se si possono trovare in commercio tutto l'anno.